Sarai la sua mamma e sarà anche come nei film e come nelle pubblicità.

Tu lo amerai e sarai la sua mamma anche se non ne potrai più delle lagne, dei capricci e dei lamenti.
Sarai la sua mamma quando non ascolterà le tue prediche, quando giudicherà i tuoi errori e ferendoti condannerà le tue scelte.

Un figlio lo amerai e sarò l la sua mamma, anche se a sera, troppo esausta e deluda, penserai che non sei abbastanza, che non sei all’altezza, che non ne vale la pena.

Sarai la sua mamma, anche se avrai paura per lui, anche se non dormirai la notte, anche se tutto sembrerà insostenibile.

La sera tornerà tardi e tu seduta sul divano guarderei l’orologio, e avrai paura e avrai coraggio . Gioirai per quel 9 a italiano “la sua prima vittoria” e piangerai di nascondo quando diranno che la mamma, tu, non la sai fare; lo penseranno, lo diranno, te lo faranno capire, succede un po’ a tutti di giudicare le altre mamme.

Quel figlio, desiderato o arrivato per caso, sarà la tua vita e per quella vita preziosa e importante tu saresti capace di rinunciare alla tua. Per chi faresti lo stesso?

Sarai la sua mamma anche quando davanti a te vedrai  montagne di piatti lavare e la casa perennemente sotto sopra, urlerai qualche volta e perderai la pazienza, correrai in ogni posto senza prendere fiato, ti sentirai forse sola, ti sentirai anche inutile, e poi anche sbagliata.

Sarai la sua mamma e penserai che non è come nei film e nemmeno come nelle pubblicità.

Le delusioni si alterneranno alla gioia, le lacrime ai sorrisi, la dolcezza ai momenti di sconforto, essere mamma sarà anche questo, vivere costantemente in balia delle emozioni. Salirai e scenderai e ogni volta sarà diverso, ogni volta sarà speciale.

Ma non sarà sempre dura, non sarà sempre un pasticcio.

Tu sarai la sua mamma  quando al mattino abbottonerai grembiulini piccoli e bianchi. E sarai la sua mamma quando infilerai calzini piccini e allaccerai scarpette numero 18. Ci saranno i baci al profumo di cioccolato e ci saranno quelle canzoni stonate cantate a squarciagola, ci saranno le prime pappine che preparerai con tanto amore e ci saranno gli abbracci prima della nanna mentre in TV vedrai solo i pigiamini.

Lo sai che ti commuoverai quando ti correrà incontro all’uscita di scuola e piangerai di gioia   quando scriverà senza doppie e nel rigo storto ” mamma ti voglio bene”.

Sarai la sua spalla, il suo faro, sarai la sua mamy. E sarà anche come nei film e sarà come nelle pubblicità.

L’emozione più grande la vivi con tuo figlio. Non c’è cosa più bella quando sul tuo petto senti il suo primo battito, il suo respiro. (Domy Mendolia)

Un figlio cambia tutte le cose, cambia il modo vivere, di reagire e pensare, ma assaporata l’essenza della sua dolce presenza, non potrai più fare a meno di lui.

Potrai amare tutto, potrai amare tutti, potrai innamorarti delle cose più belle…un figlio lo amerai sempre, comunque, infinitamente di più.

TU sarai la sua mamma SEMPRE.

Lascia un commento