Le mamme sono mamme

Le mamme sono mamme è questo il problema?

Le mamme sono lavoratrici a cui non viene insegnato il mestiere, loro devono saper fare le mamme anche se non è mai stata frequentata nessun scuola per mamme.

“Mamme: essere umani brevettati dall’amore”

Le mamme amano grazie all’amore, sbagliano per amore, vivono per amare e per quell’amore morirebbero.

Alle mamme è affidato un compito difficile; crescere un figlio anche se ci sono delle difficoltà.

La mamma deve farcela, nonostante la società ostile, nonostante le miriadi di ostacoli che possono rendere il cammino tortuoso e faticoso.

A queste mamme, soldatesse senza medaglie, è affidato il compito più bello: crescere un figlio.

Sul campo di battaglia, tra una vittoria e una sconfitta, a una mamma non è ammesso rimanere a terra.

La mamma deve lottare, la mamma deve andare avanti, lei non può cadere, lei deve stringere i denti, una madre non può gettare la spugna.

La mamma deve guardare sempre l’orizzonte, deve sempre sapersi rialzare, con le cicatrici o senza, lei non può fermarsi. Chi potrebbe, meglio di lei, accudire quei figli?

È l’amore che muove il mondo, è il perdono che fa girare la ruota della vita: una mamma sa come si ama, sa come si perdona, una madre sa come ci si rimette in piedi  dopo ogni maledetta caduta.

Nessun manuale, nessun libretto di istruzioni, nessuna guida illustrativa, solo istinto, istinto che a volte fallisce, istinto che molto spesso non sbaglia.

Le mamme non sono infallibili, eppure a loro si  chiede di non fallire mai.

Non sono colladaute per l’invincibilità eppure da loro si esigono solo sonanti  vittorie.

Da tutte le mamme si esige anche ciò  che forse ( alcune)  non sapranno mai dare.

Le mamme sono mamme. Mamme dal primo istante, mammevoer sempre.

Loro non sono però  tutte uguali.

A una mamma che sta soffrendo.

 

 

 

 

 

 

Sorry, the comment form is closed at this time.