I wish – desideri allo sbaraglio

 

Dopo la lista della spesa, la lista del materiale scolastico, la lista delle cosa da fare – comprare – regalare – buttare, dopo la lista nozze, la lista baby, la playlist,  la lista compleanno e la lista delle persone da evitare ( questa ve la consiglio) arriva la lista dei desideri.

La lista dei desideri? Esiste una lista dei desideri? Certo che esiste, è una lista sempre aggiornata ma che mai si tira fuori dal cassetto ( o quasi mai ) è una lista che molto spesso non si fa fatica a stilare, a meno che non siamo delle Belen da urlo mogli di uno sceicco arabo… tutte abbiamo dei desideri! Ammettiamolo!

Suvvia, che ci frega se poi a questa lista nessuno andrà ad acquistare ( forse nemmeno noi) sarà più probabile fare il tutto esaurito con la lista baby!  I desideri son desideri, come ci insegna Cenerentola: i sogni son desideri!  Sino a prova contraria nessuno ce li può tassare, nessuno può farceli pagare, nessuno ci chiederà per loro i diritti d’autore!

Ammetto che quando Oltremamma e la mamma di  Mammayoga mi hanno inviata a scrivere qualcosina sui mie tre grandi desideri mi son detta… “Non ho desideri” Pensavo di non avere desideri perchè forse ho smesso da un bel po’ di desiderare e tralascio i motivi di questo mio stato d’animo, poi però, ridendoci un po’ su ho accettato l’invito ed eccomi qui… Il mio I wish – il tag dei desideri è questo!

Premetto che ho tralasciato quei desideri che definirei umani e mondiali ( la pace del mondo, la salute prima di tutto di figli, genitori, fratelli e marito) e ho censurato i desideri megalomani ( come vorrei essere straricca o multimilionaria).

Ho dovuto sfoltire la lista dei desideri che alla fine della fiera è venuta fuori lunghissima, ecco, dopo attenta e personale analisi, cercando di rimanere tra il “sacro e il profano” questi sono i miei tre desideri:

1) Vorrei mangiare, mangiare e gettar via la bilancia! Vorrei non stare sempre li a far la conta delle calorie, spulciare tra gli scaffali del supermercato alla ricerca dell’alimento green, eco, light, ipo…e chi ne ha più ne metta! Vorrei per una volta buttarmi su una parmigiana di melanzane senza sentire nelle orecchie la voce della mia bilancia che mi ricorda che l’indomani peserò per forza 1 kg in più! Lei è lì ( la bilancia) che sussurra sempre alle mie orecchie, un tarlo… e la cosa più assurda è che quella “ maniaca della precisione” ha ragione sempre, io se mangio ingrasso, se guardo un piatto di lasagne ingrasso, se respiro l’odore dei panzerotti fritti ingrasso…! Maledetto ingrasso!

2) Vorrei non vivere in 55 mq.! In quattro in 55 mq.! Mezzo bagno, mezza cucina, senza ripostiglio, senza angolo per le scope, senza balcone sulla cucina, senza armadio per gli scatoloni dei cambi stagione,  tutto è piccolo a casa mia! Cucina piccola, cameretta piccola, letto piccolo, sediolone piccolo, aspirapolvere piccola… avete presente la casa di Barbie? Beh Barbie ha una casa più grande. Avete presente quella casa molto carina, senza soffitta e senza cucina? A casa mia gli ospiti ( non più di tre) non possono alzarsi da tavola e devono mettersi in fila indiana per stare più larghi 🙂 A casa mia le pulizie generali durano un giorno e non devi star li a pensare dove mettere la roba… o la metti nel posto in cui è sempre stata o non comprare, non usare, regala ai parenti… Ma alla fine noi ci ridiamo su e ringraziamo chi ci ha dato la possibilità di vivere in questa casa senza dover pagare l’affitto: GRAZIE!

3) Vorrei che i miei figli riavessero in dietro il nonno paterno.Punto. ( leggi —-> Signor nonno )

Ok, ho finito, un po’ ci ho scherzato, un po’ mi son divertita, un po’ son uscita dai miei soliti schemi, un po’, con l’ultimo desiderio…mi son commossa.

Tocca a voi… quali sono i vostri desideri?

Questo tagpost  è stato ideato da  Laura del blog Racconti dal Passato. Si tratta di I Wish – Il Tag dei Desideri .

Se vorrai partecipare anche tu ecco le semplici regole da seguire:

  1. Usa l’immagine in capo a questo post;
  2. Cita il creatore del tag;
  3. Ringrazia chi ti ha nominato;
  4. Nomina almeno 5 o più blog.

Lascia un commento