Da figlia a mamma, filastrocca semplice

Da Figlia a mamma comprendi e capisci. Filastrocca semplice!

Io come mamma non sono perfetta,
da piccola poi, non ti davo retta.

Tu avevi sempre, tante cose da fare,
io avevo bisogno di una madre d’amare.

Abbiamo rincorso l’amore perfetto;
il nostro aveva sempre un difetto.

Tra me e te c’eran sempre montagne
eppure una madre è un dono grande.

Mi hai voluta cambiare. Ti ho voluta cambiare.
Ma era sempre l’affetto a voler comandare.

La mamma la tieni, così com’è.
Adesso da madre io comprendo te.

Ti voglio bene, così come sei!
Tu sei la madre che io rivorrei.

Lascia un commento