Consigli per quasi smettere di stirare

È risaputo che stirare non piace a nessuno ( il nessuno è d’obbligo perché le eccezioni esistono) tanto meno alle mamme!
( Post in collaborazione con Qualescegliere.it)
Stirare, sopratutto in estate è una fatica.
In inverno potrebbe risultare più piacevole passare un paio d’ore con il ferro da stiro, ma, i maglioni sono davvero ingombranti e avere in casa una grossa cesta di panni da stirare, mette una certa ansia.

Smettere di stirare ( o quasi) vorrebbe dire risparmiare tempo e denaro! Risparmiare tempo con lo stiro potrebbe voler dire passare più tempo con i figli, dedicarsi a un hobby, faticare meno per le faccende domestiche.

CONSIGLI PER QUASI SMETTERE  DI STIRARE

1) Avviare lavatrici cariche ma non strapiene. Infilare nel cestello capi su capi non lascerebbe spazio agli indumenti, che tutti ammassati, tenderebbero a stropicciarsi. Non caricare eccessivamente la lavatrice vi farà avere panni più puliti e meno aggrinziti.
2) Stendere subito il bucato; gli indumenti bagnati andrebbero subito rimossi dalla lavatrice, sbattuti energicamente e ben stesi ad asciugare.

3) Appendere camicie e grembiuli a una gruccia è mai sul filo dello stendino, eviterete fastidiose pieghe da mollette difficili da mandar via anche con il ferro da stiro.

4) Usare l’ammorbidente agevola non poco, se siete mamme green optate per l’acido citrico, personalmente non l’ho mai usato ma ho letto che fa miracoli, oppure per ammorbidenti ecologici. Il bicarbonato non ammorbidisce il bucato!

5) Scegliete lavaggi brevi, centrifughe non invasive e temperature moderate. Le altissime temperature tendono a indurire le fibre degli indumenti.

6) Non stendete il bucato sotto i raggi del sole sopratutto in estate e cercate di ritirarlo appena i capi sono asciutti.

7) Evitate di accatastare gli indumenti nella cesta, ripiegate subito la biancheria, gli asciugamani, gli strofinacci, i tovagliati, le lenzuola. Sbatteteli energicamente e stirateli un po’ con le mani.

8) I maglioni di lana, se lavati con accortezza non necessitano di stirature, ripiegateli quando sono ben asciutti e riponeteli nell’armadio.

9) Le tende sintetiche potrebbero non essere stirate, potete appenderle appena uscite dalla lavatrice. Tenete però aperte porte e finestre per facilitarne l’asciugatura.

10) L’asciugatrice dicono aiuti molto ma non è green e neppure economica.

11) Non lasciate più del dovuto i panni stesi allo stendino. Appena sono asciutti ritirateli, eviterete l’effetto “immummiamento”. Piegherete gli indumenti con più facilità.

COME TROVARE UN FERRO DA STIRO ADATTO ALLE PROPRIE ESIGENZE

Per alcuni indumenti non c’è comunque rimedio, fazzoletti di cotone, camicie e tovaglie della Domenica andrebbero stirate.

Dove trovare il ferro da stiro che potrebbe soddisfare le vostre esigenze?

Se siete alla ricerca del ferro da stiro che alleggerirebbe le vostre fatiche, su questo sito di recensioni e consigli potreste trovare ciò che vi serve; troverete tantissime recensioni, di tantissimi elettrodomestici!
Qualescegliere.it è gestito da esperti che quotidianamente analizzano tantissimi prodotti ed elettrodomestici, ne mettono a confronto le caratteristiche e stilano chiare e semplici classifiche. Ecco un piccolo esempio:

Sul sito troverete classifiche e confronti dei migliori prodotti, è comunque aggiornato sulle ultime novità in commercio. Le recensioni sono corredate di foto, video, dati tecnici e link alle migliori offerte online.

Smettere di stirare farebbe risparmiare tempo e denaro ma indossare una camicia o un grembulino ben stirato è tutta un’altra cosa!
Trovare il giusto compromesso comunque si può!

Lascia un commento